Volley Treviso campione interprovinciale

a cura di Simone

Si è ormai conclusa prima delle feste la fase provinciale dei campionati giovanili di under 15, 17 e 19, che vede Volley Treviso primeggiare in tutte e tre le categorie Volley . La società è riuscita negli anni a mantenere un settore giovanile d’eccellenza (ricordiamo i due scudetti U15 e U17, e il terzo posto U19 conseguiti lo scorso Giugno). La voglia di mantenere un buon livello si è fatta sentire sia dai tecnici che dai ragazzi che continuano a regalarci grandi soddisfazioni, specialmente nel campionato di serie B2, dove quest’anno la squadra, capitanata dal fuoriclasse Alberto Bortolato, si sta affermando. 

 

Per quanto riguarda l’under 15 è il suo tecnico Diego Martin a spiegarci come si lavora, affermando che :” E’ un gruppo che in gran parte arriva dall'esperienza dell'anno precedente in under 14, a cui si sono uniti due ragazzi del pordenonese. Si è deciso di partecipare a 2 campionati, quello di competenza Under 15 interprovinciale e quello di 1^ Divisione per mettere a fuoco le potenzialità dei singoli e gli eventuali obiettivi del gruppo. Dopo 4 mesi di lavoro e circa una trentina di gare, si evidenziano buone potenzialità sia nei singoli che nel gruppo che dovrà comunque lavorare tantissimo per trovare quella continuità che serve per "sognare" e per stabilizzare i cambi di ruolo che si sono resi necessari per continuare nel percorso di apprendimento e sviluppare al meglio le attitudini personali dei giovani atleti. Nel breve futuro ci sarà la possibilità di ulteriori verifiche vista la partecipazione al Trofeo Memorial Boscaro a Cittadella di Padova con quasi tutte le formazioni più accreditate sul territorio italiano. Saranno due giorni di gare di alto livello che forniranno preziose indicazioni a tutta la squadra. Quasi contemporaneamente inizia anche la fase di eccellenza Regionale Under 15 con il meglio della nostra regione rappresentata dalle compagini più agguerrite come Padova, Schio, San Donà e altre, quindi ci aspetta una fase invernale estremamente motivante e impegnativa. Prosegue inoltre il campionato di 1^ divisione che da un punto di vista analitico è quello a cui noi tecnici facciamo riferimento per capire le reali attitudini dei ragazzi più rappresentativi.

Non sarà certo facile ma se tutti daranno il loro 100% in ogni allenamento, e sottolineo in ogni allenamento, questo gruppo diventerà una "squadra" che potrà togliersi molte soddisfazioni. Non ci resta che augurare buon lavoro a tutti”

 

Il coach Giovanni Cappelletto invece si è espresso in questi termini in merito alla propria squadra: ”Siamo molto contenti quest’anno perché abbiamo concluso la prima fase del campionato interprovinciale a punteggio pieno con 36 punti in 12 partite, 36 set vinti e solo due subiti, tra l’altro con le due compagini che seguono in classifica, San Donà e La Piave e che ci seguiranno nella fase regionale che inizierà il 18 gennaio. I ragazzi dovranno vedersela inoltre con: Asd Silvolley, Asd Volley Castelli, Avolley, Bassano Volley, Volley Bussolengo, Blu Volley Verona, Pallavolo Padova, Pallavolo Massanzago ,Laguna Volley. Finora i giovani atleti hanno mostrato un discreto livello di gioco che dovrà essere migliorato soprattuto nell’amalgama con i nuovi innesti di quest’anno, i promettenti Stefano Sgargetta e Davide Fiscon, i quali hanno arricchito una formazione già di eccellente livello. Il 4 e 5 gennaio ci gusteremo un ricco antipasto con la partecipazione al famoso torneo di Loreto (a cui partecipiamo da campioni in carica) e dove dovremo confrontarci con le migliori compagini di categoria come Segrate, Macerata, Monza, Falconara e Trento.” 

 

Infine anche Michele Zanin ha fatto un bilancio sulla prima fase di campionato per quanto riguarda l’under 19 commentando così le prestazioni dei suoi atleti: “Per ora la fase interprovinciale del torneo di under 19 è stata tranquilla. E’ stato un momento dove abbiamo potuto provare cose diverse e dove hanno giocato quelli che solitamente giocano meno. Abbiamo mantenuto un livello eccellente, pur essendo faticoso giocare di domenica ancora stanchi dalla partita giocata il sabato sera nel Campionato di B2. Considerato ciò si è sicuramente messo in luce il nuovo innesto, Flavio Amouah, che da centrale è passato al ruolo di ricettore/attaccante dimostrando una particolare attitudine ad imparare, dovuta anche alla sua grande determinazione e voglia di lavorare. La squadra sta dando risposte adeguate in copertura, difesa e ricerca continua della soluzione tecnica. Fra poco nella fase regionale dovremo confrontarci con squadre del calibro di Padova, un ottimo gruppo che abbiamo già avuto il piacere di incontrare nel campionato di B2. Quello di B2 è un campionato importante per i nostri ragazzi perché sono costretti in campo a interpretare una tipologia di gioco di alto livello e consolidare in questo modo la loro intelligenza pallavolistica, è un banco di prova importante per misurare il livello di ognuno e del gruppo, che ha affrontato la sfida con grande entusiasmo e soddisfazione fin ora. Un ultima considerazione positiva che mi sento di fare è che rispetto agli altri anni di solito iniziamo a esprimerci nel girone di ritorno, invece questo siamo partiti un paio di scalini sopra e abbiamo fatto meno fatica a impattare il campionato, quindi le aspettative sono sicuramente alte.”

 

Di seguito i comunicati Fipav relativi alle fasi di eccellenza regionali, con i calendari degli incontri e le squadre coinvolte:

 

U15     U17     U19

Torna indietro