TREVISO VINCE LA SFIDA AL VERTICE IN UNDER 18 REGIONALE CON PADOVA

a cura di Simone

C’erano molti motivi per rendere importante questo match del campionato regionale di eccellenza.

Il primo motivo è che si trovavano di fronte due dei più importanti settori giovanili del Veneto. Treviso dall’alto della sua esperienza, della sua tradizione, Padova che negli ultimi anni ha investito energie e interesse tali da rendere il proprio vivaio un polo giovanile di interesse nazionale.

Il secondo motivo era che si trovavano di fronte i due palleggiatori (Porro e Ferrato) e lo schiacciatore Pol della nazionale U18 che affronterà nell’immediato futuro il Campionato Europeo di categoria (dal 7 al 15 aprile in repubblica Ceca).

Per rendere l’ambiente ancora più caldo si trovavano di fronte anche molti ex (Basso ex Padova e Migliorin/Tiozzo ex Treviso).

Tutti questi ingredienti hanno reso il match interessante anche perché i tre punti in palio significavano il primo posto in classifica generale.

La partita è stata fortemente condizionata dalla tensione e forse a pagarne lo scotto più importante è stata Padova che ha prodotto il maggior numero di errori (18 per Treviso, 33 per Padova) soprattutto nei momenti importanti.

I set hanno visto quasi sempre un sostanziale equilibrio con Padova a soffrire maggiormente nei finali del parziale subendo  soprattutto nel fondamentale del servizio e con una minor efficacia nelle situazioni di contrattacco.

La partita non ha sicuramente tradito le attese del folto pubblico che ha gremito le gradinate del Kio-Ene arena regalando scambi di assoluto valore tecnico da tutte e due le formazioni che hanno onorato l’impegno senza risparmiarsi.

Prossimo incontro per i nostri giovani domenica 11 marzo alla palestra Mantegna di Treviso contro la Dinamica Volley Solesino.

Kio-Ene Pallavolo Padova-Volley Treviso: 0-3 (23-21-22)

Pallavolo Padova: Ferrato 4, Tiozzo, Bottolo 10, Gottardo 8, Beggiatto 8, Migliorin 14, Milani, Bellomo, Salmaso, Rossi P, Rizzi (L), Cogo, Rossi C.

Volley Treviso: Porro 4, Brauner, Pizzol, Pol 11, Maggio (L), Basso 5, Crosato 2, Dal Col 5, Bellia 13, Cavasin, Pezzutto, Ceolin 4, Milini (L).

Torna indietro