TREVISO NEI TOP 4 D'ITALIA ANCHE IN U19: 3-1 SU MODENA, OGGI LA SEMIFINALE

a cura di Valentina

 

Tre squadre su tre alle Finali Nazionali, tre su tre tra le prime quattro d’Italia. L’under 19 di Volley Treviso non fallisce la prova contro Modena nella seconda gara del girone, vincendo in quattro set, e porta di nuovo il nome di Treviso tra le quattro formazioni più forti dello stivale, come under 17 e under 15. Gli orogranata mettono in campo una bella pallavolo contro la blasonata Modena, eccellendo nel gioco al centro e a muro (bravissimi e puntuali Crosato e Mozzato), fondamentale dal quale raccoglie veramente tanto, e non abbassando quasi mai la concentrazione, con Novello determinante in attacco. Dopo essere passati in vantaggio di 2 set a 0, i trevigiani subiscono la reazione di Modena, che macina da subito punti; quasi riesce un recupero miracoloso ai ragazzi di Zanin, che conquistano anche alcuni match ball senza però metterli a segno. Nel quarto è tutta un’altra storia, con il sestetto che si muove compatto e cinico verso la vittoria che regala a Treviso un’altra semifinale.

Semifinale che è in calendario nel pomeriggio, alle 18:00 (salvo slittamenti), contro i Diavoli Rosa di Brugherio, mattatori di tutte le finali giovanili 2021 (sono loro i titoli U15 e U17).

Il commento di coach Michele Zanin: "È stata una gara molto intensa, i ragazzi hanno retto l'urto del primo set, nel quale la loro battuta è stata molto incisiva, e applicato quanto concordato nella preparazione alla partita. Buono anche il secondo set, nel terzo qualche indecisione nelle competenze ci ha fatto perdere punti, l'entrata di Fisicaro ha aiutato a mettere un po' d'ordine in alcune situazioni. Abbiamo gestito non al 100% alcune situazioni nei match point. L'inizio del quarto mi ha mostrato una squadra molto compatta e determinata e siamo riusciti a portare a casa la partita. In semifinale andiamo ad affrontare il Brugherio, un'eccellenza del volley giovanile visti i risultati che stanno raccogliendo; sono fiducioso che faremo una bella gara".

La cronaca del match:

I set – Modena mette subito pressione in battuta portandosi in vantaggio, ma Mozzato dal centro mette fine alla striscia (5-5).Novello picchia dai nove metri a sua volta e poi da seconda linea (8-6). I primi tocchi a muro orogranata permettono un allungo (14-10); l’ace di Cunial Modena chiama time-out. Anche Crosato pizzica la linea con un servizio ed è 17-11. Modena accorcia con un block, Mozzato riconquista la palla, poi Cunial tira il mani-out del 20-16. Treviso sciupa una ricostruzione e fa riavvicinare Modena (21-18), ma gestisce il vantaggio; un errore al servizio dei modenesi ed è 24-20, chiude Novello in cambiopalla (25-21).

II set – Botta e risposta di muri a inizio terzo set, la situazione è di equilibrio, Novello fa l’allungo spezzando le mani del muro e poi dai nove metri (7-5). Un paio di errori di Treviso e Modena è di nuovo sotto (9-9). Una bordata di Boninfante dai nove metri ripristina il vantaggio (11-9) e anche Cunial e poi Crosato ci mettono il loro al servizio (15-11). Boninfante non lascia cadere nulla in difesa e Novello concretizza. I trevigiani non abbassano la guardia e con un muro costringono Modena al secondo time-out (20-14). È sempre il muro a permettere un altro break, poi una difesa d’istinto di Mozzato dà la possibilità di andare a quota 23. Novello mette a terra il 24-15 e Crosato chiude il set con un primo tempo (25-15).

III set – Modena è più incisiva a inizio terzo set, sia in attacco che a muro, ed è 9-4. Zanin ferma il gioco, ma i modenesi acquisiscono altri punti di vantaggio al servizio e in contrattacco. Sul 12-5 entra Fisicaro in palleggio e serve subito Novello per il cambiopalla. Due muri consecutivi di Mozzato fanno accorciare Treviso (12-8), poi Modena gestisce il vantaggio. Treviso torna a -2 con un muro (16-14) addirittura a -1 con un ace di Crosato (17-16). Modena scappa di nuovo, ma con un muro di Mozzato sull’opposto modenese è 20-18 e poi 20-19 per un errore avversario. Mozzato mura di nuovo, poi è side out Modena. Stavolta è il muro modenese a fare il break (22-20), poi Novello conquista la palla e un errore in attacco di Modena sancisce la parità (22-22). Mozzato di nuovo al servizio fa ace (23-22), ma per un fallo da seconda linea è tutto da rifare. Crosato la mette giù in primo tempo di contrattacco (24-23) ma è muro su Cunial e si va ai vantaggi. Al secondo tentativo i trevigiani sbagliano battuta, Novello riconquista la palla con un attacco difficilissimo ma Modena risponde per le rime (26-26) e si conquista il primo set ball con un attacco potente da 2. Lo stesso attaccante segna il punto del set con un attacco out dato però toccato dall’arbitro (28-26).

IV set – Treviso parte più convinta e si porta avanti, con Soldan, Novello e Mozzato a fare i primi break (9-4). Gli orogranata mantengono le distanze, con Novello sempre efficiente in contrattacco e Crosato puntuale in primo tempo (15-9). Qualche incertezza in campo trevigiano regala punti a Modena (16-14) che si rifà sotto con una battuta velenosa. Una battuta di Boninfante che danza sul nastro e cade segna il +4 (20-16), poi un’altra sua bordata aumenta il distacco (21-16) ed è time-out Modena. Treviso tiene in campio palla e incide con il servizio float (24-18); un errore in battuta dei gialloblu consegna il match ai ragazzi di Zanin (25-19).

FINALI NAZIONALI U19 – GIRONE C

VOLLEY TREVISO – MODENA VOLLEY 3-1 (25-21, 25-15, 26-28, 25-19)

Volley Treviso: De Col ne, Boninfante 5, Pegoraro ne, Fisicaro 0, Novello 28, Puppato ne, Michielan (L), Favaro 0, Crosato 16, Soldan 8, Cunial 6, Mozzato 11, Mazzon ne, Ceolin (L). All: Zanin

Modena Volley: Angiolini 4, Menabue 4, Malvasi 0, Venturi 0, Bellanova 1, Cantagalli (L), Tauletta 2, Amaranti (L),  Lusetti 0, Truocchio 1, Sala 29, Negri 6, Marchesi 3.

Torna indietro