SERIE B: TERZA SCONFITTA PER TREVISO. 3-0 CONTRO CORDENONS IN CASA

a cura di Claudio

VOLLEY TREVISO – PIERA MARTELLOZZO CORDENONS  0 - 3

(15-25, 27-29, 16-25)                                                          

VOLLEY TV: Dal Col 4 , Monari n.e, Basso 8 , Zanatta 1, Tonello 4, Pol 7, Carlesso (L), Novello 9, De Giovanni 0, Ostuzzi n.e, Pascon 3, Venturini 6, Santi (L). All. Zanin.

CORDENONS: Badin n.e., Blasi 14, Calderan n.e., Carpanese 1, Colussi 1, D’ercole (L), Fantin n.e., Paludet n.e., Pegoraro 13, Qarraj (L), Righini n.e., Spizzo 13, Vidotto 7, Zanuttigh 6. All. Battisti.

Durata set:  20,34,28, totale 1 ora e 28 minuti

Arbitri: Davide PETTENELLO di PD e Antonio TESTA di VE

Volley Treviso: battute sbagliate 6, ace 5, muri 9, errori 15

CORDENONS:    b.s. 7, ace 3,  m. 6, err 8

 

TREVISO – Un risultato amaro per la terza partita di fila per i ragazzi di coach Zanin che, tra le mura amiche, perdono troppo presto il bandolo della matassa restando a bocca asciutta contro una Piera Martellozzo Cordenons che si impone per 3-0.
È servito a poco, se non a confermare che del potenziale c’è, il secondo set dove gli orogranata hanno accompagnato l’avversario punto a punto per tutto il parziale fino a dare la sensazione di aver tolto gli ormeggi per prendere il largo, ma facendosi recuperare subito dopo e nel punto a punto ai vantaggi arrendendosi infine sul 29-27 per Cordenons.

LA CRONACA 

Cordenons subito in evidenza con Pegoraro, Treviso invece sembra non essere entrata ancora in campo (2-6). Zanin prova a scuotere i suoi con un time out che non da esiti positivi. Il muro e difesa degli avversari tiene a distanza Treviso con Colussi che chiude con un ace il set.
Seconda frazione di gioco con Treviso più organizzata. Gli orogranata Basso e Novello tengono su la squadra di casa mettendo in difficoltà Cordenons (22-22), ma subito dopo i giovani trevigiani infilano due errori consecutivi consegnando la seconda frazione di gioco agli avversari.
Nell’ultimo set Zanin è costretto a chiamare subito time out sul 5-9. Treviso nella rincorsa a Cordenons si avvicina solo sul 14-16 con un muro di Pascon. L’avversario, però, vuole chiudere tutto subito e con due muri consecutivi i Zanuttigh si chiude sostanzialmente il match.

 

Torna indietro