SERIE B: GLI OROGRANATA ESPUGNANO PORTOGRUARO

a cura di Valentina

 

Riesce l’impresa alla squadra di coach Zanin in quel di Portogruaro: senza l’opposto Bellia, fermo per un infortunio alla caviglia occorso domenica scorsa in una gara di under 20, i trevigiani si impongono con un netto 3-0 sul Portomotori, squadra finora pressoché imbattibile in casa. Ben orchestrati da Porro e con un Pizzol in serata di grazia (best scorer dell’incontro con 16 punti), gli orogranata hanno sempre condotto il match spiccando in battuta e a muro e trovando anche in Cavasin, chiamato nell’arduo compito di sostituire Bellia, un buon terminale d’attacco.

I set – Zanin schiera Cavasin opposto a Porro, Ceolin e Pizzol in banda, Crosato e Dal Col al centro e Milini libero. Come spesso accade è Porro al servizio a rompere gli equilibri: con due ace porta i suoi in vantaggio 11-8. I veneziani si riavvicinano sfruttando due errori degli ospiti, ma Treviso si riprende in fretta; con Spizzo, che fa da punto di riferimento, Portogruaro impatta sul 22 pari e passa in vantaggio con un errore in campo trevigiano. Gli orogranata però non si scompongono e dopo aver riconquistato il cambio palla lavorano bene a muro e in difesa, permettendo a Pizzol di chiudere il set con due contrattacchi (25-23).

II set – Lo stesso Pizzol conquista il primo break del secondo parziale con due ace (8-5). Treviso conduce senza problemi: anche Cavasin si fa sentire dai nove metri e Porro appena può serve i propri centrali Crosato e Dal Col, che vanno a segno (18-12). La squadra di Zanin amministra il vantaggio; i padroni di casa annullano il primo set ball, poi Cavasin in contrattacco segna il 25-17.

III set – Nel terzo set coach Mattia mischia le carte in tavola invertendo la posizione dei suoi schiacciatori; i veneziani, soprattutto con l’opposto Zampar, volano sul 4-1 e costringono Zanin a chiamare time-out. Treviso ricuce spinto da Crosato e Pizzol, arrivando sul 10 pari. Si gioca punto a punto, poi due primi tempi di Dal Col e un ace di Porro fanno allungare gli orogranata, che arrivano a condurre 20-16; Zampar e Spizzo provano a suonare la carica e arrivano a -1 (20-21), ma anche in questo finale di set è Treviso ad avere maggior lucidità. Un muro di Pizzol e un attacco di prima di Porro consentono ai trevigiani di chiudere 25-21.

Molto soddisfatto coach Zanin: “E’ stata una vittoria di gruppo nella quale tutti, chi ha giocato, chi è entrato e anche chi semplicemente ha incitato dalla panchina, hanno dato il proprio contributo. Sono contento per l’attenzione che abbiamo messo costantemente sia dal punto di vista tecnico che tattico; loro sono riusciti a metterci in difficoltà in alcuni momenti ma li abbiamo superati velocemente con spirito di gruppo. Una menzione particolare per Cavasin: non era semplice sostituire Bellia che finora è stato il nostro attaccante principale, ma l’ha fatto in modo egregio. Bravo anche Pizzol che ha gestito i colpi di attacco con maturità e ha fatto un buon lavoro in seconda linea”.

SERIE B – GIRONE C – DECIMA GIORNATA

PORTOMOTORI PORTOGRUARO – VOLLEY TREVISO 0-3 (23-25, 17-25, 21-25)

PORTOMOTORI PORTOGRUARO: D’Ercole L, Pilot 0, Zampar 11, De Giovanni 0, Bottosso 3, Spizzo 11, Vidotto 0, Lian 0, Msafti 7, Zoia 0, Bertacche L, Ceccutti 5, Gabana 1. All: Mattia

VOLLEY TREVISO: Dal Col 8, Porro 5, Crosato 9, Pizzol 16, Comacchio ne, Maggio L, Cattarin ne, Cavasin 11, Pegoraro ne, Bellia ne, Codato ne, Ceolin 7, Milini L. All: Zanin

PORTOMOTORI PORTOGRUARO: battute sbagliate 11, ace 5, muri 2, errori punto 9

VOLLEY TREVISO: battute sbagliate 13, ace 9, muri 7, errori punto 9

Durata set: 30’, 23’, 29’, tot 1h 28’

Arbitri: Claudia Muzzin di Pordenone e Francesca Ellero di Udine

Portomotori Portogruaro e Volley Treviso dopo il match di sabato sera

Torna indietro