LE PAROLE DI COACH ZANIN ALL'INIZIO DELLA NUOVA STAGIONE

a cura di Valentina

Le parole dell'allenatore dell'U19/serie B e direttore tecnico Michele Zanin durante il torneo di beach volley che ha aperto gli allenamenti della stagione 2021/22 per le formazioni U17 e U19.

"Il torneo di beach volley è stato un po' la novità di questo inizio stagione: di solito i due gruppi più grandi iniziano tutti insieme partendo direttamente dalla preparazione atletica, ma quest'anno abbiamo voluto rendere il primo approccio un po' più spensierato e giocoso con una giornata che permettesse ai ragazzi di conoscersi un po' meglio, visto che il gruppo è relativamente nuovo. Poi subito si inizierà a lavorare per prepararsi innanzitutto fisicamente; per questa prima parte i gruppi U19 e U17 saranno uniti. Il fatto di lavorare assieme con gruppi attigui è sempre stata una nostra caratteristica e un punto di forza; il fatto di non avere più la stessa "casa" (in precedenza quasi tutti i gruppi si allenavano in Ghirada, ndr) non ci permette di farlo quindi ben vengano tutte le occasioni nelle quali ci possiamo confrontare e lavorare insieme".

"Lo scorso campionato è stato breve e compresso, l'estate altrettanto breve: le Finali Nazionali U19 sono terminate a metà luglio, dopo una stagione di stop e ripartenze continui. Dando un'occhiata all'attività fatta abbiamo contato 200 allenamenti, che non sono pochi, mentre le partite sono state meno di quelle di una stagione normale, ovviamente, ma è stato un numero comunque congruo e alcune gare sono state di buon livello. Durante l'estate alcuni ragazzi non si sono mai fermati, tra nazionale e beach volley, questo ci da una spinta iniziale buona per amalgamare tutti i livelli. Ora occorrerà conoscerci fisicamente e tecnicamente sperando che le condizioni della pandemia ci consentano di lavorare con continuità".

Guarda il video dell'intervista qui

Torna indietro