TREVISO CERCA CONFERME A MASSANZAGO. IL VICE SALVEGO: “ATTENTI AI LORO ATTACCANTI”

a cura di Valentina

Federico Salvego con la serie B orogranata durante un allenamento

 

Si prospetta un altro week-end di campionato per la serie B di Volley Treviso, che, archiviata la quinta vittoria consecutiva di sabato scorso contro il Silvolley, sabato 20 marzo sarà in trasferta a Borgoricco per la quarta di ritorno contro il BTM&Lametris Massanzago. La compagine padovana non raccoglie punti da diverse settimane, complice il ko subito a Trieste ed il rinvio della gara di sabato scorso contro Portogruaro. 

Sulla panchina trevigiana, se dovesse prolungarsi la positività di coach Zanin, nei panni di primo allenatore ci sarà ancora il vice Federico Salvego, per la terza gara consecutiva. Da esperto conoscitore delle dinamiche delle squadre giovani che Treviso lancia ogni stagione in serie B, Salvego prepara i suoi a una gara non scontata: “Un errore da evitare è adagiarsi sugli allori degli ultimi successi e della vittoria contro di loro all’andata (3-1 per gli orogranata, ndr). Massanzago è una squadra con buone capacità di attacco: è un’arma importante a loro disposizione e l’incontro non sarà di facile soluzione”. 

Sul lavoro dei giovani trevigiani nelle ultime settimane, durante le quali ha preso le redini al posto di Zanin, Salvego si dice soddisfatto: “Dopo qualche giorno di ‘assestamento’ la squadra ha preso un buon ritmo di allenamento e dimostrato maturità. Era da circa 13 anni, cioè da quando sono arrivato in Volley Treviso chiamato da Zanin, che non facevo da primo allenatore così a lungo”. Prima dell’esperienza in orogranata, infatti, aveva allenato dei gruppi U18-U20 e 1ª divisione maschile, a Paese e al Silvolley, dove è stato anche vice della serie B a quei tempi allenata da Johnny Cappelletto. Tutto questo dividendosi sempre tra il volley e il basket, l’altra sua passione: “Ho sempre allenato anche il basket giovanile, dall’U15 in giù. Ai tempi Sisley passavo tutti i pomeriggi in Ghirada, visto che allenavo anche in Benetton Basket. Da 6-7 anni ho smesso di allenare, ma sono rimasto nel mondo della pallacanestro come responsabile dell’Ufficio Tecnico Regionale e comunque entrambe le discipline hanno influenzato il mio modo di essere allenatore. Nel basket il coach è più presente, con la voce e fisicamente, cerca di stare più 'addosso' al giocatore”.

Per Salvego, professore di educazione fisica a Castelfranco, questo periodo è stato quindi un po’ un salto indietro nel tempo, dopo tanti anni da secondo: “Dopo così tanto tempo al fianco di Zanin conosco benissimo i suoi metodi e abbiamo creato una sinergia consolidata e condivisa anche con il resto dello staff, che mi sta aiutando molto. In questo periodo da primo ho avuto modo di mettere negli allenamenti qualcosa di mio, maturato attraverso il mio vissuto, ed è stata un’esperienza per me positiva”.

La gara di sabato 20 marzo inizierà alle 20:30 e sarà trasmessa in diretta streaming sui canali di Pallavolo Massanzago.

Torna indietro