SERIE B: TREVISO ANNICHILISCE BELLUNO IN QUATTRO SET

a cura di Valentina

 

TREVISO - La squadra di coach Zanin, dopo la sconfitta nel primo set, rimonta e va a conquistare tre punti d’oro contro un Da Rold Logistics Belluno giunto in Ghirada senza il proprio attaccante principale Candeago. Una gara nella quale è il muro orogranata a farla da padrona: sono sedici i punti di squadra in questo fondamentale, messi a segno anche con l'aiuto di una battuta tattica incisiva che ha più volte mandato in crisi la ricezione dei bellunesi. Grazie ai lunghi break conquistati dal secondo set in poi, i trevigiani hanno potuto amministrare il vantaggio e chiudere a proprio favore una gara che, vista la carica agonistica messa in campo dagli ospiti a inizio match, poteva rivelarsi molto complicata. Premiato MVP Federico Crosato (13 punti), presente a muro e in crescita nella scelta dei colpi d’attacco. Per Treviso è la quinta vittoria consecutiva da tre punti, che permette di chiudere il girone di andata al secondo posto in classifica.

I set - Zanin parte con Cavasin opposto a Porro, Ceolin e Comacchio in banda, Crosato e Dal Col al centro, Milini libero. I trevigiani partono avanti (9-6), poi Belluno si avvicina e riesce a impattare (12-12): Treviso subisce un lungo break faticando in ricezione, mentre i bellunesi sfruttano con aggressività le occasioni di contrattacco e passano in vantaggio (15-13). Zanin ferma il gioco e i suoi tornano a condurre grazie ad un errore in attacco avversario e ad un muro di Porro (17-16). Segue un botta e risposta, ma i bellunesi spingono in battuta con Colussi e si portano sul 24-22, aggiudicandosi il parziale con un ace.

II set – Equilibrato nel punteggio l’inizio del secondo set ma è Belluno a tenere le redini del gioco, mentre i trevigiani pasticciano un po’ in seconda linea. E’ il duo Porro-Crosato a ridare impulso agli orogranata (12-10). Un buon turno in battuta del centrale e alcuni errori in attacco dei bellunesi permettono di allungare ulteriormente e quando gli ospiti riescono a riconquistare la palla sono sotto di otto lunghezze (20-12). Coach Poletto mette in campo le seconde linee, ma Dal Col a rete e Cavasin dai nove metri sono scatenati e il set finisce 25-14.

III set – E’ Treviso a condurre le danze a inizio parziale (9-4), mentre Belluno fatica in cambiopalla. Con Boz in attacco e in battuta gli ospiti si rifanno sotto e impattano (14 pari). I trevigiani provano la fuga con due ace di Ceolin e Crosato (19-15): Belluno è troppo falloso in battuta in questo frangente e ai ragazzi di Zanin non resta che amministrare il vantaggio e chiudere il parziale 25-19.

IV set – Gli orogranata continuano la striscia positiva e conducono 8-4 quando coach Poletto ferma il gioco: i suoi inseguono e si portano sul -2 con Boz (11-9), ma Treviso allunga con due muri consecutivi di Crosato e Comacchio. Belluno è in affanno in fase di ricezione e ricostruzione, mentre i trevigiani sono molto attenti sotto rete e sciolti in cambiopalla. Due attacchi di fino di Ceolin portano al 22-14 e arriva anche il match point: gli orogranata ne sprecano quattro prima di chiudere finalmente 25-18 con un primo tempo di Crosato.

SERIE B – GIRONE C – TREDICESIMA GIORNATA

VOLLEY TREVISO – DA ROLD LOGISTICS BELLUNO 3-1 (22-25, 25-14, 25-19, 25-18)

VOLLEY TREVISO: Dal Col 8, Porro 2, Crosato 13, Pizzol ne, Comacchio 9, Maggio L, Cattarin ne, Cavasin 21, Pegoraro ne, Bellia ne, Codato ne, Ceolin 14, Milini L. All: Zanin

DA ROLD LOGISTICS BELLUNO: Piazzetta 7, Collalto, Schiano L, Martinez L, Da Pian, Gasperin, Colussi 1, Burigo 3, Gallina 6, Della Vecchia 1, Paganin 6, Foroni 6, Boz 18. All: Poletto

VOLLEY TREVISO: battute sbagliate 18, ace 8, muri 16, errori 9

DA ROLD LOGISTICS BELLUNO: battute sbagliate 11, ace 6, muri 8, errori 19

Durata set: 26’, 25’, 27’, 25’, tot 1h 52’

Arbitri: Stefania Petrera e Lucia Grassi di Bolzano

Ultima gara di andata: Volley Treviso e DRL Belluno

Torna indietro