SERIE B: PRIMA VITTORIA DELLA STAGIONE PER UN VOLLEY TREVISO CORAGGIOSO A PORTOGRUARO

a cura di Valentina

 

Portogruaro – Arriva la prima vittoria per la serie B orogranata che nella seconda giornata di campionato si afferma sul campo del Portomotori Portogruaro mostrando un buon miglioramento rispetto all’esordio sia sui fondamentali che nel coraggio nei punti decisivi. I ragazzi di Zanin la spuntano di misura nel primo set, poi allungano imponendosi nel secondo parziale e infine riescono a chiudere in quattro set, riprendendo in mano le redini del match con una buona prova corale dopo aver perso il terzo parziale.

I set – Zanin schiera Novello opposto a Boninfante, Mozzato e Crosato, Cunial e Favaro, Ceolin libero. Dopo pochi scambi Novello è costretto a lasciare il campo per qualche fastidio muscolare, al suo posto entra Mazzon. Treviso ha un momento di black-out in cambiopalla, ma riesce a conquistare il vantaggio lavorando bene in contrattacco (15-12). Mozzato timbra il ventesimo punto con un primo tempo e con un suo muro Treviso va a +3 (22-19); conquista poi il primo set point, Portogruaro si rifà sotto (23-24), ma subito è Boninfante a chiudere il set in attacco da zona 4.

II set – Continua il momento positivo degli orogranata che arrivano a condurre 10-5; i veneziani sono in difficoltà in cambiopalla e il muro dei trevigiani non lascia spazio. Boninfante al servizio porta i suoi al largo (16-8). Inizia la girandola dei cambi per i padroni di casa che non riescono ad uscire dal momento no, i giovani di Zanin ne approfittano con un buon Mazzon in attacco e al servizio e infine è Cunial a siglare il 25-14. 

III set – Approccio diverso per i padroni di casa che forzano di più al servizio con Bottosso, mentre i trevigiani sono più fallosi. Lungo gran parte del set Treviso fatica in ricezione e in cambiopalla e Portogruaro prende il largo (16-9): Zanin ferma il gioco, poi fa entrare Soldan e Massafeli per Cunial e Favaro, ma l’andamento non cambia e i veneziani chiudono 25-14.

IV set – La riapertura della gara rinfranca Portogruaro che continua con un buon ritmo, ma i trevigiani restano in partita (8-7); qualche incertezza e alcune forzature in attacco costano caro però alla squadra di Zanin, che resta così qualche passo indietro (15-11). Treviso non demorde e impatta con un contrattacco di Favaro (16-16) e sorpassa grazie a due errori dei veneziani. Ancora Favaro sigla il ventesimo punto (20-17) poi va in battuta e il suo turno dura sino al muro di Crosato del 25-19 che vale il match.

SERIE B – GIRONE D1 – SECONDA GIORNATA

PORTOMOTORI PORTOGRUARO VE - VOLLEY TREVISO 1-3 (23-25, 14-25, 25-14, 19-25)

VOLLEY TREVISO: Del Col ne, Boninfante 16, Pegoraro ne, Fisicaro ne, Novello 1, Michielan (L), Favaro 8, Crosato 5, Soldan 3, Cunial 8, Mozzato 12, Massafeli 1, Mazzon 11, Ceolin (L), Puppato ne All. Zanin.

PORTOGRUARO: Vinante 3, D’Ercole (L), Pilot 4, Bottosso 11, Spizzo 9, Vidotto 4, Zoia 0, Della Nave 14, Bertacche (L), Moretti 7, Gabana 0, Bolzan 2, Zampar ne. All. Verardo.

Durata set: 28, 22, 22, 30 totale 1 ora e 42 minuti

Arbitri: Paola Lops di Padova e Riccardo Grasselli di Vicenza

Volley Treviso: battute sbagliate 8, ace 7, muri 9, errori 26

Portogruaro: b.s. 8, ace 6, m. 8, err 24

 

Torna indietro