SERIE B: DUE PUNTI D'ORO PER TREVISO

a cura di Claudio

Per i giovani orogranata è stata una settimana intensa, dopo il doppio confronto nello spazio di 48 ore con il Castellana VI valido per l'accesso alla finale regionale di categoria u20 conquistata con due partite intense sul piano fisico e mentale, i ragazzi di coach Zanin sono riusciti a conquistare due punti d'oro contro la squadra di Conselve.

Guidati da De Giovanni con un Monari devastante in battuta, il giovane Pizzol in attacco e un Santi uomo "ovunque" in difesa, è stata chiusa la settimana in bellezza con una sofferta vittoria conquistando due punti importantissimi per la classifica che fanno fare un saltino in avanti agli orogranata necessario per raggiungere la salvezza.

Primo set con le squadre che tengono il proprio cambio palla, Monari con un ace fa il primo break 13-15, è sempre la battuta a fare la differenza. Un ace di  De Giovanni  e Treviso si porta sul 18-21, Vaccari e Bortoletto  portano in parità il Conselve 23-23. Sono due attacchi di Pizzol e Pol a chiudere il set.

Nel secondo Treviso ha un calo vistoso  di concentrazione, Conselve va subito sul 6-2, con un muro di Bortoletto e due attacchi di Vaccari danno il massimo vantaggio fino a 18-9.  Treviso non reagisce e con Bernardi si porta sull’ uno pari.

Nel terzo i padroni di casa con due ace di Chielon vanno subito sul 6-2, Basso a muro tiene a galla Treviso 15-11,che raggiunge il Conselve sul 21pari con un ace di Monari, è un doppio attacco di Pol. E’ un muro di Basso a chiudere il set.

Nel quarto è ancora Monari in battuta a dare il primo break 8-10,  reazione del Conselve con Vaccari e Bernardi che sorpassa i trevigianii 17-12. Con  Monari e Pizzol Treviso si porta sul 22-22, che vanifica  tutto con tre errori consecutivi che regalano il due pari ai padroni di casa.

Tie break con Treviso avanti 4-8 al cambio campo, Conselve si avvicina con Chielon, sono Monari e Pol a mantenere l'esiguo vantaggio 11-13, è un ace di Maniero a riportare in parità le due squadre 13-13. Treviso tiene la giusta concentrazione   e dopo cinque mach point neutralizzati dal Conselve, è un errore di Zorzi a dare la sospirata vittoria ai trevigiani.

Da segnalare i 7 ace di Monari ed il primo vero esodio nello starting six di Pizzol che conclude l’incontro con un bottino di 19 punti.

Torna indietro