SERIE B: DOMENICA A TREBASELEGHE LA SFIDA CONTRO IL SILVOLLEY

a cura di Valentina

 

Nel match di serie B di domenica 8 dicembre a Trebaseleghe ci saranno da una parte della rete il Volley Treviso di oggi, dall’altra quello del passato, per quanti sono gli ex orogranata a militare tra le file del Silvolley: Durigon, Fiscon, Mason, Libralesso, Pizzolotto, Scaggiante e i fratelli Zanatta sono tutti atleti passati dalla Ghirada e quasi tutti con diversi scudetti giovanili cuciti sul petto. Tra gli orogranata, invece, l’ex di turno è Matteo Pegoraro, arrivato a Treviso per questa stagione proprio dal Silvolley.

Guidati in panchina dall’esperto Mario Di Pietro, i padovani hanno raggiunto e scavalcato in classifica Treviso dopo l’ultima giornata e stanno compiendo un ottimo percorso, sconfitti finora solo dalla capolista Montecchio e da Portogruaro al tie-break.

Gli orogranata dovranno premere sull’acceleratore per compiere il cambio di passo necessario a uscire da un momento un po’ difficile: “E’ un periodo nel quale, anche in allenamento, nonostante tutto l’impegno messo dai ragazzi le cose non riescono con fluidità – spiega coach Michele ZaninSono momenti che capitano nel corso di una stagione, stiamo analizzando tutte le situazioni e i piccoli problemi tecnici individuali e l’unica soluzione è rimanere concentrati su quello che si deve fare: stiamo cercando di far capire alla squadra che è importante mantenere uno standard elevato anche quando le cose non sono perfette e non vanno come si vorrebbe”. Nelle ultime stagioni i trevigiani non sono mai riusciti a espugnare il Palazzetto di Trebaseleghe: “La partita contro di loro è una sfida in tutti i sensi – continua Zanin – E’ una squadra che sta facendo veramente bene e faremo loro visita in un impianto molto grande al quale non siamo abituati; tante cose che rendono la gara di domani complicata, ma è una sfida bella che accettiamo con entusiasmo”.

Fischio d’inizio alle ore 18:00. Dirigeranno la gara gli arbitri Roberto Danieli di Verona e Jacopo Dallegno di Vicenza.

 

Torna indietro