RIENTRO AGONISTICO IN CHIAROSCURO PER GLI U18

a cura di Claudio

Serie C: Volley Treviso-Sefamo Povolaro (VI): 0 – 3 (12-25, 22-25, 22-25)

Volley Treviso: Codato 4, Barutta 2, Fisicaro 1, Novello 2, Maggio (L), Comacchio 2, Crosato 7, Soldan 10, Marini, Mozzato 2, Cavasin, Ceolin 1, Martinez /L)

 

SEFAMO Povolaro: Barbieri 8, Soldà, Filippi, Guarda, Formilan 12, Alberton 3, Zocca, Ingrassi 6, Bortolomei, Zampiron, Barausse 12, Nico (L), Visonà (L).

 

U18 Eccellenza Regionale: Invent Volley Team San Donà – Volley Treviso: 0 – 3 (20-25, 16-25, 16-25)

Invent Volley Team San Donà: Chiarin 5, Bomben 12, Vinante, Furlanetto 2, Mattiel, Zonta, Palmisano 4, Dibari (L), Lorenzon 2,  Spano, Nogarotto (L), Palmarin 2.

 

Volley Treviso: Codato 13, Barutta 4, Fisicaro 2, Novello 4, Pol 13, Maggio (L), Comacchio, Crosato 3, Soldan 10, Mozzato 1, Porro 3, Ceolin 3, Martinez (L).

 

Il ritorno dopo tre settimane di stop per le festività Natalizie è stato vissuto con diverse sfumature dai nostri Cadetti che nel Campionato di serie C erano attesi dal big match (prima contro terza) contro il Sefamo Povolaro e nel campionato di categoria giovanile dalla prima giornata del girone di eccellenza regionale nel sempre ostico campo del Volley team San Donà.

 

Ma veniamo con ordine: la decima giornata del girone di andata di Serie C vedeva come campo principale il Centro Natatorio di Treviso, campo casalingo dei giovani leoni U18, dove arrivava la prima della classe, il Sefamo Povolaro (VI), scesa in terra trevigiana pe consolidare la supremazia fino adesso dimostrata in campionato (una sola sconfitta).

Povolaro si è rivelato subito una compagine con un organico di primordine (4 giocatori scesi dalla serie B dell’anno scorso) e con un sestetto quadrato e solido in ogni reparto. Il primo set è stato un incubo per i nostri acerbi atleti che hanno subito una battuta ficcante e precisissima capace di far saltare i nervi anche a ricettori consumati ed esperti. Set vinto con pieno merito con un gioco sicuramente da categoria superiore.

Nel secondo e terzo parziale i nostri giovani hanno anche espresso una pallavolo sicuramente più efficace e sono riusciti a creare qualche imbarazzo agli attaccanti vicentini (9 muri punto nei due ultimi set) mettendo in bilico il risultato fino alle battute finali dove i giocatori più maturi ospiti hanno espresso in modo positivo la maggiore esperienza nei momenti che contano.

Prossimo incontro sabato 19/01 al palasport di Piove di Sacco contro il dentiamo Pallavolo Piove che attualmente occupa la quinta piazza in classifica generale (i nostri portacolori sono ancora in terza posizione).

 

Domenica impegnata nel Campionato di Categoria giovanile e primo match del girone di Eccellenza nella difficile palestra del San Donà con una formazione che tra le mura amiche riesce sempre a rendere la vita difficile alle squadre ospiti. Treviso ne esce con un risultato rotondo e con una discreta partita dove riesce ad esprimere anche una discreta padronanza tecnica.

Primi due set giocati con la diagonale Fisicaro - Soldan (quest’ultimo autore di un buon match nell’inedito ruolo di opposto con 10 punti all’attivo in due soli parziali) e terza frazione giocata con il sistema del doppio palleggiatore (Porro-Barutta) che ha creato notevole scompiglio nella formazione di casa. “E’ un sistema di gioco” dice il tattico Fanton “che può risolverci qualche problema nelle partite come queste in cui abbiamo bisogno di grande efficienza in attacco”.

Prossimo match domenica prossima 20/01 alle ore 17.30 alla palestra Mantegna contro i Vicentini (Torrebelvicino) dell’AVolley (vincitori anche loro per 3 a 0 nel primo incontro contro il Bolzano Vicentino).

 

Torna indietro