Mauro Berruto in visita a Volley Treviso

a cura di Simone

TREVISO - Visita del tecnico della nazionale Mauro Berruto nel quartier generale di Volley Treviso, in Ghirada, nello scorso fine settimana. Una bella occasione per il direttore tecnico della società della Marca, Michele Zanin, per parlare di pallavolo di oggi e soprattutto di domani, visto l'interesse per l'attuale settore giovanile trevigiano.
"Ritengo lodevole il fatto che il tecnico della nazionale italiana sia venuto a Treviso di persona per parlare di giovani - ci spiega Zanin - e per questo non smetto di ringraziare Mauro Berruto, che approfittando di un convegno sul baseball qui nella zona a cui ha partecipato, ha chiesto di incontrarci per una chiacchierata sullo stato di salute dei nostri ragazzi, in particolar modo quelli in ottica azzurra come Mazzon e Bortolato per l'under 19, e Durigon e Cester per l'under 17. Un incontro interessante."
Una occasione per fare il punto sul dopo Sisley e sulle potenzialità di Volley Treviso. "Abbiamo parlato della realtà trevigiana, e ho spiegato come l'attuale società stia cercando di proseguire quel lavoro fatto negli anni anche senza l'appeal della serie A, puntando l'attenzione ad un bacino più ristretto rispetto al passato, ma con giocatori del territorio piuttosto che a carattere nazionale. Ritengo comunque che il lavoro venga svolto bene come testimoniano anche i recenti successi nel torneo nazionale di Loreto con l'Under 17, e la Coppa Veneto vinta della Under 14.
Qualche difficoltà la sta però incontrando l'Under 19 allenata proprio da Zanin che milita anche nel campionato di serie B2 nazionale, al momento terzultima del girone D. "Ammetto che i risultati della B2 sono stati finora scostanti, dovuto - ma non cerchiamo scuse - anche a diverse defezioni che, tra infortuni e scelte personali, ci hanno privato quasi costantemente di 4-5 elementi ogni settimana: dovendo giocare anche due partite ravvicinate in poche ore, come è accaduto qualche giorno fa con Padova nella fase regionale giovanile, fatichiamo ad esprimerci come sappiamo.
Nel campionato di serie B2 comunque stiamo lottando per la salvezza ma vedo dei miglioramenti, e nonostante la sconfitta dell'altro giorno a Conselice, la squadra si è espressa bene contro una delle prime della classe, dobbiamo valutare anche questo." Sabato l'ultima di ritorno contro Trieste, poi un intero girone di ritorno per risalire la china.

Torna indietro