Finali U17: Treviso terza con tre premi individuali

a cura di Simone

POLICORO - Volley Treviso sale sul podio della finale nazionale under 17 maschile dopo una finalina dominata in lungo in largo dove i ragazzi di Jonny Cappelletto si sono imposti per 3-1 sul Vero Volley Milano (18-25, 25-19, 25-21, 25-16). Un risultato che rende orgogliosa la società de La Ghirada che dopo un terzo posto conquistato la settimana scorsa nella finale nazionale under 15 si riconferma con il gruppo under 17 per qualità del lavoro nei primi tre posti in Italia.

La conferma del valore del lavoro orogranata arriva con l’assegnazione di tanti premi individuali ai trevigiani: Riccardo Mazzon ha conquistato la palma di miglior schiacciatore, Sebastiano Marsili quella di miglior palleggiatore, Marco Norbedo il premio per miglior centrale della manifestazione. Un en plein di successi su cui mettere basi ancor più solide per il futuro i questi giovani.

Nella finalina per il terzo posto, i ragazzi di coach Jonny Cappelletto sono riusciti a metabolizzare la sconfitta in semifinale contro l’Itas Diatec Trentino accusata dopo una “guerra” di cuore e muscoli durata quasi tre ore e a incanalare le ultime energie rimaste per la conquista di questa medaglia. Nel primo set i lombardi del Vero Volley sono partiti subito forte, bloccando le bocche da fuoco trevigiane e imponendosi sul parziale finale 25-18, poi Treviso ha saputo trovare il riscatto ristabilendo l’equilibrio nel suo gioco e imponendosi nei successivi tre parziali a 19, 21, 16.

“Rientriamo a Treviso con un risultato che ci riempie di soddisfazione – afferma soddisfatto coach Cappelletto – soprattutto perché ad inizio anno in questa categoria nuova non sapevo che modello di prestazione potesse sfornare questo gruppo. Dopo la partita di altissimo livello che abbiamo sfoderato ieri contro Trento, posso solo dire di essere soddisfatto del lavoro fatto dai miei ragazzi.
I premi individuali, considerando che i presupposti iniziali non erano ottimali a causa di una distorsione e di uno stato influenzale dei miei, ci riempiono ancor di più il cuore. Complimenti al gruppo
”.

Torna indietro