Alberto Bortolato best scorer, 25 punti!

a cura di Simone

TREVISO - tecnica, tattica e agonismo, questi sono gli elementi che hanno permesso a Treviso di giocare un’ottima partita contro il volley Valsugana che lo precedeva in classifica, scavalcandolo così da guadagnarsi la seconda posizione del girone C del campionato di Serie B2. Nel primo set le battute di Zanon fanno male, Treviso fatica in attacco e Bortolato mette giù il suo primo attacco sul 13 a 22. Il coach Michele Zanin cambia palleggio, entra Alessio Alberini e la squadra ha un sussulto fino al 20 a 23, ma su una palla vagante Formilan chiude il set. Nel secondo i ragazzi di Treviso guidati da Alberto Bortolato (che chiuderà la partita totalizzando 25 punti) aumentano pian piano il loro livello di gioco dimostrando un grande entusiasmo, grinta e gioia di giocare. Reagisce il Valsugana che si porta vicino a Volley Treviso ma in battuta entra nuovamente Alessio Alberini al posto di Ilario Luisetto e con un ace riporta Treviso a debita distanza (24 a 21). A  chiudere il set ci pensa Matteo Durigon. Nel terzo si gioca punto su punto fino a 20 a 19 ma Marco Norbedo con due muri porta Treviso sul 22 a 19, Valsugana si rifà sotto con una battuta beffarda di Campagnol, le difese hanno la meglio sugli attacchi e un errore di Bellini porta i Trevigiani avanti nei set . Nel quarto Valsugana si porta sul 6 a 8, ma i ragazzi oro granata non mollano, ed è il momento per Marco Norbedo di mettersi in luce con una serie perfetta di muri e attacchi, poi una grande difesa di Cester e un’attacco devastante di Alberto Bortolato si crea il vuoto fra le fila del Valsugana, portandosi il club trevigiano sul 19-15 , un margine che i nostri giovani mantengono fino alla fine, quando ci pensa Davide Cester con un gran diagonale a chiudere il match. In molti hanno commentato positivamente la partita dei ragazzi di Volley Treviso, dal segretario generale Michele De Conti che dichiara di aver assistito ad “una delle partite più belle da quando è stata fondata Volley Treviso” al coach Michele Zanin, il quale sottoscrive, ponendo inoltre l’accento sulla spettacolare performance di Alberto Bortolato e di Marco Norbedo, sia dal punto di vista tecnico che dell’atteggiamento in campo. Alla domanda quale fondamentale ritieni sia stato la chiave di volta che vi ha concesso di portare a casa il match, l’opposto Davide Cester ed il suo allenatore sono concordi nell’affermare che “loro hanno sofferto un po di più la nostra battuta e con una palla lontana da rete hanno avuto più difficoltà nella gestione, problema che invece noi non abbiamo riscontrato, anche grazie alla grande precisione e intelligenza del nostro palleggiatore Sebastiano Marsili”. Il prossimo appuntamento è contro il Carbonera in trasferta sabato 6 Dicembre alle ore 17.00.

 

 

Volley Treviso - Valsugana PD   3-1 (21-25, 25-22, 25-23, 25-21)

 

Volley Treviso: Norbedo 14, Alberini 2, Marsili 3, Amouah 1, Durigon 8, Bortolato 25, Luisetto 1, Cester 17, Favaro n.e, Cadamuro n.e, Pinarello (L), Santi (L). All. Zanin.

Valsugana PD: Antonaci (L), Luisetto n.e, Bellini 18, Formilan 8, Zanon 21, Friso 8, De Nigris 3, Campagnol 1, Lelli (L), Zanatta 5, Di Pietro 0, Turrato 0, Cattapan 0. All. Di Pietro.

 

Durata set: 31 min, 30 min, 29 min, 27 min, totale 2 ore e 5 minuti.

Arbitri:  Cristina Tancorre di BA e Christian Federici di GO.

 

Volley Treviso: battute sbagliate 14, ace 5, muri 11, errori 11.

Valsugana PD: battute sbagliate 10, ace 8, muri 10, errori 12.

Torna indietro